Deliceto e la discarica: il nostro territorio non ha nulla a che vedere con quanto accaduto…

382

L’Associazione Turistica Pro-Loco Deliceto nel dare piena fiducia alla Magistratura nel fare piena luce, sul problema discarica (operazione denominata Black River) allo stesso tempo per dare una giusta informazione, ritiene opportuno precisare che la città di Deliceto e l’intero suo territorio non sono ne la pattumiera d’Italia, ne una discarica a cielo aperto, ne

la Gomorra del Sub Appennino, come purtroppo pubblicato a pieni titoli dai maggiori organi d’informazione nazionale. Noi di certo, non vogliamo entrare nel merito della vicenda e nemmeno vogliamo indagare sull’accaduto ma pretendiamo però che l’informazione sia data in maniera giusta e corretta. Non si può macchiare il buon nome di un paese e vanificare il lavoro di tutti coloro che operano quotidianamente per la valorizzazione delle sue ricchezze.L’Associazione Turistica Pro-Loco di Deliceto, da 40 anni attiva sul territorio con finalità di valorizzazione e promozione, vuole precisare che Deliceto non è assolutamente una pattumiera ma che racchiude in se “tesori” fatti di storia, tradizioni, cultura e genuinità! Infatti numerosi sono i monumenti da poter visitare, dal Castello Normanno Svevo (sec. IX – dichiarato monumento nazionale nel 1902) al Convento di Santa Maria della Consolazione (sec. XV – “luogo di Santi” nonché luogo di nascita della pastorale più famosa al mondo “Tu scendi dalle stelle”); non mancano inoltre gli appuntamenti culturali, folkloristici e gastronomici a cui poter partecipare, dalla tradizionale Sagra delle orecchiette della prima domenica di agosto, alla Rievocazione Storica del 14 agosto fino ad arrivare al suggestivo Presepe Vivente organizzato presso il Convento della Consolazione.Deliceto non è altro che un territorio straordinario tutto da scoprire che nulla ha a che vedere con quanto accaduto negli ultimi giorni, infatti la discarica incriminata si trova a 17 km a valle dell’abitato di Deliceto, mentre l’altra RSU (rifiuti solidi urbani) si trova a 15 km sempre nella stessa direzione e quindi non hanno mai influenzato la vita quotidiana del nostro paese e del nostro territorio.I nostri boschi, la nostra aria e i nostri prodotti non hanno nulla di malsano ma custodiscono in loro la genuinità delle nostre tradizioni ma soprattutto della nostra terra, profanata non da inquinamenti o illeciti ma spesso e volentieri solo da un’informazione non sempre impeccabile.Noi vi aspettiamo per accompagnarvi alla scoperta della nostra terra e del nostro patrimonio monumentale, culturale e gastronomico per dimostrarvi che quanto detto non sono solo parole ma certezze. Associazione TuristicaPro-Loco Deliceto

Lascia una risposta