PUBBLICATO UN NUOVO BANDO DEL GAL MERIDAUNIA

67


Agricoltura e multifunzionalità, sui Monti Dauni oltre 4 milioni di euro per le piccole aziende
Il presidente De Vita: “Nuovo slancio al comparto”

Con quasi 14.000 aziende ed una superficie agricola utilizzata pari a 169.000 ettari, l’area dei Monti Dauni sarà protagonista di un processo di miglioramento delle prestazioni delle piccole aziende agricole, processo previsto dalla Strategia di Area Interna dei Monti Dauni (Snai) che si avvia sul territorio  con la pubblicazione del bando “Agricoltura e Multifunzionalità”, emanato dal GAL Meridaunia.

 

Partecipando al bando, le aziende agricole attive sui 29 Comuni dell’area Snai Monti Dauni avranno la possibilità di beneficiare di contributi a fondo perduto per l’incremento del reddito delle loro attività in modo tale da migliorare la loro produzione standard e accedere, tra le altre cose, anche ad altri aiuti previsti dal PSR della Regione Puglia. Il bando, inoltre, favorisce la multifunzionalità delle stesse imprese che sui Monti Dauni si configurano, per la maggior parte di esse, per la piccola dimensione.

 

Per le aziende è previsto il sostegno per l’introduzione di nuove produzioni vegetali ed animali, con incentivi alla trasformazione dei prodotti aziendali e alla vendita diretta, con il sostegno alla creazione e al consolidamento di filiere corte e per interventi di innovazione digitale. I beneficiari sono tutti gli imprenditori attivi che conducono un’azienda agricola la cui dimensione economica non sia inferiore a 5.000 euro, né superiore a 15.000 euro.

Tra gli investimenti ammissibili, le opere di ristrutturazione, recupero, adeguamento, piccoli ampliamenti, ammodernamento di beni immobili produttivi (edifici e terreni) destinati alla produzione, trasformazione e vendita di prodotti; l’acquisto di attrezzature, arredi, hardware e software, strettamente funzionali all’attività; impianti di trasformazione e confezionamento  dei prodotti. Le risorse disponibili previste dal bando sono pari a 4.300.000,00 euro, e i progetti potranno prevedere un investimento minimo di 20.000,00 euro e massimo di 200.000,00 euro. Il sostegno sarà concesso nella forma di contributo in conto capitale pari al 50% della spesa ammessa.

“Con questi finanziamenti – spiega il presidente del GAL Meridaunia, Pasquale De Vita – intendiamo dare nuovo slancio al comparto agricolo in un territorio come quello dei Monti Dauni dove l’agricoltura rappresenta la fonte di reddito più importante. Continueremo a lavorare a stretto contatto con l’Area Interna Monti Dauni e con la Regione Puglia per monitorare le domande di finanziamento delle nostre aziende che, prevediamo, saranno numerose. I finanziamenti in arrivo sono azioni utili e indispensabili per le imprese del territorio e la loro sostenibilità economica, specialmente per quelle avviate dai giovani che puntano sulla crescita e il rinnovamento”.

 

Maggiori informazioni sul sito del GAL: www.meridaunia.it dove nella sezione bandi e avvisi 2014-2010 sarà possibile scaricare il bando integrale con i relativi allegati per la presentazione della domanda di partecipazione. I termini di operatività del portale SIAN sono fissati alla data del 13/01/2020 (termine iniziale) e alle ore 23,59 del giorno 27/03/2020 (termine finale).

 

Lo staff tecnico del GAL Meridaunia sarà impegnato, per l’intero mese di gennaio, in un giro di informazione che toccherà tutti i 29 Comuni dei Monti Dauni per presentare il bando e fornire le indicazioni necessarie per accedere al finanziamento. I primi incontri sono a Celenza Valfortore (8 gennaio); Sant’Agata di Puglia (9 gennaio) e Casalvecchio di Puglia (10 gennaio).

 


Ufficio Comunicazione
GAL Meridaunia

I commenti sono chiusi.