ENERGIA E AMBIENTE

309

Meridaunia S.c.a.r.l.
Agenzia di Sviluppo dei Monti Dauni
Loc. Tiro a Segno – 71023 Bovino (FG)
Tel. 0881.966557- 912007
www.meridaunia.it – info@meridaunia.it

COMUNICATO STAMPA
n. 09 del  04.04.2012
Con preghiera di massima diffusione

Energia e ambiente: ha l’accento inglese la nuova sfida di Meridaunia

Sottoscritto l’accordo tra GAL Meridaunia e UK CEED per un progetto sull’efficientamento energetico e la gestione delle acque

Parte da Peterborough, una vivace cittadina inglese a pochi chilometri a nord di Londra, il nuovo percorso di sviluppo per il territorio dei Monti Dauni che Meridaunia vuole intraprende con forza e convinzione.

Parla inglese, ma con l’accento italiano, ed ha il genio e la tenacia di un uomo nato sui Monti Dauni che, un pò di anni fa, con la sua famiglia si trasferì nella terra della Regina e che oggi, quale presidente della Giunta comunale della cittadina inglese, è il principale fautore dell’accordo sottoscritto tra il direttore di Meridaunia, Daniele Borrelli e Gareth Jones, Project manager della UK CEED, il polo inglese più all’avanguardia per lo sviluppo economico e ambientale dell’intero Paese.

Marco Cereste, bovinese di nascita e inglese di crescita, da anni sostiene e implementa i processi di efficientamento energetico e sulla gestione delle acque dell’intera Inghilterra, tanto da far diventare Peterborough (una città di circa 200.000 abitanti), la più grande realtà britannica per le energie alternative, le sperimentazioni in materie di gestione delle reti idriche e la realizzazione di impianti altamente innovativi per la produzione di energia da biomasse e la differenziazione e smaltimento dei rifiuti.

L’unione di intenti tra Cereste e Meridaunia e, soprattutto la consapevolezza che efficientamento energetico e gestione delle acque sono due settori che nei prossimi anni saranno punti cardine nelle politiche di gestione dei territori, non solo rurali, ha spinto alla sottoscrizione dell’accordo ovvero all’adesione di Meridaunia ad Ecoclup (www.ukceed.org) la prima partnership europea formata da un gruppo di organizzazioni che focalizzano l’attenzione su eco industrie innovative attive nei campi dei rifiuti, delle acque, del risanamento e controllo dell’inquinamento, dei servizi ambientali, dell’energia, del trasporto sostenibile ed edilizia. Un progetto, in sintesi, che vuole realizzare specifici strumenti e servizi settoriali di supporto per aziende in rapida crescita al fine di stimolare crescita ed internazionalizzazione delle aziende stesse.

Ecoclup trova la sua forza, quindi, nella partnership attiva composta da diversi soggetti di Paesi europei: Austria, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Ungheria, Olanda, Spagna, Svezia e, ovviamente, Gran Bretagna: circa 3500 aziende (maggiormente PMI) e 430 enti di ricerca di gruppi europei. L’esistenza di una rete allargata e consolidata è un elemento importante nell’avvio di esperienza territoriali, in quanto diventa lo strumento per acquisire le competenze specifiche e buone prassi nella gestione del bilancio energetico dei territori.

La presenza di Meridaunia nel progetto, quindi, è finalizzata ad assistere a processi di avanguardia nel settore delle energie rinnovabili e della gestione delle acque, processi che, il GAL ha intenzione di riportare sul proprio territorio di riferimento.

In particolare, la volontà di Meridaunia è quella di sostenere le amministrazioni dei Comuni dei Monti Dauni interessate alla realizzazione di impianti per l’efficientemente energetico. Molto spesso, infatti, si verifica l’interesse e la fattibilità anche economica di interventi di questo tipo su edifici e strutture comunali (grazie a fondi pubblici), limitate però dalla carenza di competenze specifiche.

Punto di riferimento in questo processo di crescita e sviluppo per Meridaunia diventa, quindi, la città di Peterborought che negli anni ha investito risorse e stimolato competenze attraverso anche la ricerca tecnologica diventando, così,  un distretto all’avanguardia in cui sono attive con successo 350 aziende operative nei settori dell’ambiente, della gestione delle acque, dei rifiuti ed energie rinnovabili. Un modello importante, quindi, che oggi è considerato uno dei poli più importanti al mondo per i settori ambiente e energia e che registra un aumento progressivo del numero degli occupati nel distretto (1.600 negli ultimi 6 mesi).

dott.ssa Antonella Caggese

Ufficio Comunicazione GAL Meridaunia

Loc. Tiro a Segno – 71023 Bovino (FG)

Tel. 0881.966557- 912007; Fax. 0881.912921

a.caggese@meridaunia.it

Lascia una risposta