Natale in casa Daunia

168

Natale in casa Daunia
Mostra dei presepi nel Subappennino Dauno

In occasione delle prossime festività natalizie la Provincia di Foggia, in collaborazione con i Comuni e le Pro Loco dell’Appennino Dauno, ha dato vita al progetto “Natale in casa Daunia”, che avrà il duplice obiettivo di valorizzare e far conoscere la magia del Natale nei Monti Dauni e di promuovere le ricchezze del nostro territorio. In più, oltre alla realizzazione di un presepio per la partecipazione al concorso, ogni Comune potrà “sfruttare” l’evento per realizzare o promuovere altre opere e/o iniziative che, pur restando fuori concorso, faranno comunque parte integrante del progetto. L’inaugurazione della mostra-concorso avrà luogo venerdì 5 dicembre 2008 nel Salone Regio di Palazzo Dogana e terminerà il 17 gennaio 2009, giorno di Sant’Antonio Abate. La premiazione finale avrà luogo nel Comune in cui sarà collocata l’opera vincitrice del primo premio e, in tale data, la Commissione Giudicatrice premierà le tre opere più meritevoli con l’assegnazione di premi-rimborso.
Tra i vari Comuni aderenti al progetto non poteva mancare Deliceto, che già da alcuni anni ha dato vita ad una serie di iniziative natalizie atte a marcare in maniera sempre più forte il motto “Deliceto: Città del Natale”. Tra tutte non si può non menzionare il Presepe Vivente, icona natalizia territoriale, giunto alla sua XXI edizione ed organizzato, come da tradizione presso il Santuario di S. Maria della Consolazione, un luogo di santi in cui ha vissuto Sant’Alfonso Maria de’ Liguori e che proprio tra quelle mura, impregnate di storia e misticità, ha dato vita alla pastorale natalizia più famosa al mondo “Tu scendi dalle stelle”. Purtroppo, a causa dei lavori di consolidamento e recupero che interessano l’intera struttura (finalmente!) la manifestazione sarà quest’anno sospesa per ripartire, l’anno prossimo, nel migliore dei modi. Nonostante ciò, a Deliceto il Natale si preannuncia anche quest’anno scoppiettante, infatti, oltre i circa 15 presepi artistici organizzati in tutto il paese, che parteciperanno al progetto della Provincia, sono previsti diversi appuntamenti di rilievo, fra tutti spicca la fiera “Aspettando Natale” che, fissata per il giorno dell’Immacolata (8 dicembre), sarà realizzata all’interno del quattrocentesco Convento della Chiesa di S. Antonio, appena restaurato, in anteprima assoluta.

Paco Capano

Lascia una risposta