EROS E VINO NELL’ANTICA ROMA

346

EROS E VINO NELL’ANTICA ROMA domenica 24 luglio 2011 ore 20,00

TENUTA LEONE – Contrada Cefalicchio, Km 4,3 – Canosa di Puglia BT

Riprendono a Tenuta Leone,  domenica 24 Luglio, gli incontri del periodico della Fondazione Archeologica Canosina “TU IN DAUNIOS….incontra” con un “Divertissement di mezza Estate”. Protagonista, l’enogastronomia a servizio del territorio, passando attraverso la storia ed i costumi degli antichi romani.

Guiderà questo excursus ludico/storico il Prof. Aldo Luisi(ordinario di letteratura latina all’Università di Bari). Introduce e modera Marisa Corrente(Direttore Archeologo Soprintendenza Beni Archeologici della Puglia)

Degustazione di vini della Cantina Diomede – Amorosso il vino per la mia Salute

Focacce, marmellate e formaggi a cura dello CHEF Sabino Di Stasi

L’evento rientra nelle attività di CITTA’ APERTE IN PUGLIA IMPERIALE

<< L’unica felicità è godersi la vita; mangiare, bere,consumare il patrimonio nei piaceri: questo sì che è vivere>>. Così scriveva Seneca in una lettera a Lucilio (123, 10) a sottolineare come fossero importanti la buona tavola ed il buon vino … l’EROS naturalmente…

Canosa da sempre è stata una grande produttrice di vini, con le sue uve pregiate e le sue colline di calcaree, avocate per i rossi di buona gradazione.

Oltre ad una ricchezza di cibi, che affondano le loro radici in materiali poveri, come i grani raccolti dopo la bruciatura delle stoppie, da cui si ricavava la preziosissima farina di grano bruciato.

L’aspetto gastronomico è anche un linguaggio, fondamentale nei processi turistici e comunicazionali.

Ecco l’idea di avvicinarci e di partire con una campagna di valorizzazione del territorio con le sue tipicità enogastronomiche, avendo come sponsor la storia.

Per l’occasione abbiamo scomodato uno dei più grandi esperti di storia latina, il Prof. Aldo Luisi,ordinario di Letteratura all’Università di Bari.

 Studioso di biografie dei grandi personaggi della storia e non solo.., è autore con il Dott. Deliso di un volume “ ENOGASTRONOMIA NELL’ANTICA

ROMA. Aspetti nutrizionali dell’alimentazione” (Edipuglia).

Il suo è “un divertissement di mezza estate” come ama chiamarlo lui.

Un incontro divertente, per conoscere e sperimentare percorsi gastronomici alternativi… magari afrodisiaci.

L’incontro vedrà la partecipazione del direttore Archeologo della Soprintendenza ai Beni Archeologici della Puglia, Marisa Corrente, in veste di moderatrice.

L’aspetto enogastronomico è supportato dallo Chef Sabino Di Stasi (già vincitore del premio Coco) che preparerà alla pronta degustazione di quanti interverranno, alla manifestazione di domenica 24 Luglio, squisiti assaggi di formaggi con marmellate, la ormai famosa focaccia di grano bruciato e assaggi di oli.

Il tutto sarà innaffiato dall’ottimo Rosato della Cantina Diomede e dai vini della selezione AMOROSSO.

Lo splendido scenario della Tenuta Leone con i suoi paesaggi, il suo verde, i suoi profumi, posta lungo un’antica via, interna, legata alla transumanza; oggi ricalcata dalla SP 143 è l’ultima testimonianza di una località che conserva le vecchie cisterne d’acqua (grotte) tutte visitabili, risalenti all’epoca romana, che fungono per l’occasione da teatro dell’evento.

Allora non ci resta che augurare a quanti interverranno, di rivivere lo stupore, la meraviglia dei viaggiatori del GRAN TOUR. 

Per informazioni 333 88 56 300/0883 662767

www.canusium.it

locandinaLuisiWeb2

Lascia una risposta