“MONTI DAUNI: UNA STORIA PRESENTE”

69

Progetto “Puglia on screen” a cura dell’Unpli Puglia Aps con il contributo della Regione Puglia  il video sarà presentato al Circolo Unione di Lucera

 

Si terrà giovedì 16 giugno 2022, alle ore 18,00 nei locali del Circolo Unione di Lucera, la presentazione del video promozionale del territorio dei Monti Dauni. “Puglia on screen” un progetto realizzato dall’Unpli Puglia Aps con il contributo della Regione Puglia. “Immagini realizzate da professionisti, con un risultato di grande qualità che va ad evidenziare da un lato la bellezza del luogo ma allo stesso tempo l’azione svolta dalle Pro Loco nei territori a favore dello sviluppo turistico e delle singole comunità” commenta Rocco Lauciello – Presidente Unpli Puglia Aps.

In video dal titolo “MONTI DAUNI: UNA STORIA PRESENTE” mette in evidenza quest’angolo così incantevole di Puglia che si sta ritagliando uno spazio sempre più consistente nel panorama turistico, imponendosi nell’immaginario come un’area ricca di paesaggi e di luoghi pieni di storia in grado di incantare e stupire quanti li scelgono come meta di viaggio. E’ un territorio ricco di piccoli tesori, paesi arroccati e borghi medievali, autentici scrigni di secoli di storia, d’arte e tradizioni. Borghi più belli d’Italia, comuni Bandiera Arancione, Borghi Autentici, Città Bio e Citta Slow: tutto questo sono i Monti Dauni, veri e propri musei a cielo aperto.

Alla manifestazione, coordinata da Gerardo Lionetti Vice Presidente regionale Unpli Puglia Aps e Responsabile della delegazione Unpli Monti Dauni, dopo i saluti di Silvio Pasqua, Presidente del Circoli Unione di Lucera e Nicola Ciccarelli, Presidente della Pro Loco di Lucera, interverranno: Rocco Lauciello Presidente Unpli Puglia Aps, Luigi Casoria coordinatore del progetto “Servizi integrati turistici dei Monti Dauni” Gal Meridaunia, Pasquale De Vita Presidente Gal Meridaunia, Gabriella Belviso Dirigente Ufficio Promozione sezione Turismo della Regione Puglia e Raffaele Piemontese Vice Presidente della Regione Puglia.

 

I commenti sono chiusi.