BANDO SERVIZIO CIVILE

179

Sono 56.205 i posti disponibili per i giovani tra i 18 e 28 anni che intendono diventare operatori volontari di servizio civile. Fino alle ore 14.00 di mercoledì 26 gennaio 2022 è possibile presentare domanda di partecipazione ad uno dei 2.818 progetti che si realizzeranno tra il 2022 e il 2023 su tutto il territorio nazionale e all’estero. I progetti hanno durata variabile tra gli 8 e i 12 mesi.

In particolare, dei 56.205 posti di operatore volontario, 54.181 sono i posti disponibili per i 2.541 progetti da realizzarsi in Italia e 980 quelli per i 170 progetti all’estero. Si aggiungono 37 posti nei 4 progetti finanziati dal PON-IOG “Garanzia Giovani” – Misura 6 bis) “Servizio civile universale nell’Unione Europea” e 1.007 posti nei 103 dedicati alla sperimentazione del Servizio civile digitale.

Anche quest’anno, ogni singolo progetto è parte di un più ampio programma di intervento che risponde ad uno o più obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e riguarda uno specifico ambito di azione individuato tra quelli indicati nel Piano triennale 2020-2022 per la programmazione del servizio civile universale. I programmi d’intervento sono, in totale, 566.

Sono previste, in alcuni progetti, riserve di posti per giovani con minori opportunità (disabilità, bassa scolarizzazione, difficoltà economiche, care leavers e giovani con temporanea fragilità personale e sociale). Previste poi, in altri progetti, alcune misure “aggiuntive” (un periodo di tutoraggio nell’ambito del servizio da svolgere oppure, per i progetti che si realizzano in Italia, un periodo da uno a tre mesi da trascorrere in un altro Paese europeo). Per candidarsi ai posti riservati il candidato dovrà necessariamente possedere lo specifico requisito richiesto.

Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it dove, attraverso un semplice sistema di ricerca con filtri, è possibile scegliere il progetto per il quale candidarsi.

Ai giovani selezionati, che saranno poi avviati al servizio civile, è riconosciuto un assegno mensile pari a € 444,30.

Nella sezione “Per gli operatori volontari” del sito politichegiovanili.gov.it sono consultabili tutte le informazioni utili alla presentazione della domanda nonché del bando, da leggere attentamente.

Anche quest’anno, per facilitare la partecipazione dei giovani e, più in generale, per avvicinarli al mondo del servizio civile, è disponibile il sito dedicato www.scelgoilserviziocivile.gov.it che, grazie al linguaggio più semplice, diretto proprio ai ragazzi, potrà meglio orientarli tra le tante informazioni e aiutarli a compiere la scelta migliore.

Ricordiamo che per poter candidarsi ai progetti messi in campo da UNPLI, è necessario essere in possesso del titolo di studio minimo di diploma di maturità ottenuto a conclusione del ciclo quinquennale dalla scuola secondaria di secondo grado.

Per visualizzare il bando ed altre info: politichegiovanili.gov.it

Di seguito le schede elementi essenziali dei progetti servizio civile universale approvati e finanziati:

ABRUZZO-Il cibo come identità culturale_ l’Abruzzo e la sua cultura gastronomica

BASILICATA-Il territorio lucano, tra storia e tradizione

BASILICATA-Patrimonio culturale della Basilicata_ i simboli della storia locale

CALABRIA-Le antiche industrie e l’artigianato calabrese_un passato da conservare e tramandare

CALABRIA-Percorsi mediterranei_ un viaggio tra arte e natura nella Calabria

CAMPANIA_AVELLINO-Irpinia scrigno di antiche tradizioni

CAMPANIA_AVELLINO-Viaggio nel patrimonio culturale irpino

CAMPANIA_BENEVENTO_Canti e cunti, sulle orme delle radici culturali dei paesi del Sannio

CAMPANIA_BENEVENTO_Tesori nascosti – Tesori ritrovati

CAMPANIA_CASERTA_Conoscere per valorizzare_alla scoperta del territorio casertano

CAMPANIA_NAPOLI_Arte e artigianato nella provincia di Napoli

CAMPANIA_NAPOLI_Le radici del gusto_ la tradizione culinaria partenopea

CAMPANIA_SALERNO-Longobardi, Normanni_testimonianze storico-monumentali

FVG_Tra locale e globale, alla scoperta della tradizione artigiana in FVG

LAZIO_“Tutte le Strade portano a Roma”. Viaggio Culturale lungo le Vie Consolari Laziali

LAZIO_I custodi della memoria storica collettiva_ gli istituti museali del Lazio

LAZIO_Patrimoni Immateriali_ Pratiche sociali e saperi del passato

LOMBARDIA_Vivere il territorio come un’esperienza_ i comuni lombardi tra storia e tradizione

MARCHE_Alla scoperta del territorio marchigiano_ itinerario culturale nel gusto della tradizione

MOLISE_Idioma molisano, eredità di un passato da preservare

PIEMONTE_“Siamo ciò che mangiamo”_L’enogastronomia piemontese tra storia e cultura locale

PUGLIA_Cultura, leggende e tradizioni pugliesi_ il patrimonio immateriale nelle province di Brindisi, Taranto e Lecce

PUGLIA_Cultura, leggende e tradizioni pugliesi_ il patrimonio immateriale nelle province di BAT, Bari e Foggia

SARDEGNA_Un viaggio lungo la storia_il folclore della Sardegna

SICILIA_Alla scoperta dell’Etna, patrimonio UNESCO, tra storia, cultura e natura

SICILIA_Lungo il Simeto, i beni culturali nella zona del Calatino e dell’Etna

SICILIA_Storia e identità siciliana il patrimonio culturale della Sicilia Occidentale

SICILIA_Storia e identità siciliana_ il patrimonio culturale della Sicilia Centrale

SICILIA_Viaggio nella storia e nell’identità siciliana

UMBRIA_Paesaggio, arte e cultura nei paesi e nei borghi umbri

VENETO_Il gusto della tradizione, un viaggio nell’enogastronomia veneta

 

I commenti sono chiusi.