FESTIVITA’ IN ONORE DI SAN GERARDO MAJELLA

197


UN’EVENTO, PARTICOLARMENTE SENTITO DALLA COMUNITA’ LOCALE

Come ben risaputo, San Gerardo Majella originario di Muro Lucano, in provincia di PZ, ha vissuto il suo noviziato ( cinque anni e sei mesi) presso il convento Redentorista della Consolazione, a 5 km da Deliceto. In questo luogo, si sono avverati la maggior parte dei suoi miracoli ed è custodita la sua straordinaria Opera in cartapesta dell’Ecce Homo. A pochi mesi di distanza dalla partenza dalla Consolazione, (avvenuta per calunnia), il Santo morì a Materdomini AV.
Nelle immagini, vi mostriamo il convento com’era alla fine degli anni ’60, periodo in cui era sede della Casa di Rieducazione maschile minorile; aprile 2004, gemellaggio tra le comunità di Deliceto e Muro Lucano e i preparativi in occasione dell’arrivo delle reliquie del Santo a Deliceto.

I commenti sono chiusi.