PROROGA AL 30 APRILE – La valorizzazione del patrimonio culturale e del turismo, progetto del fondo Perequazione Unioncamere Nazionale

110

Fondo Perequazione Unioncamere Nazionale 2015-2016 PROGETTO: La valorizzazione del patrimonio culturale e del turismo Manifestazione di interesse riservato alle aziende della filiera del turismo per la individuazione e la visibilità di avanguardie del settore. PREMESSA Al fine di promuovere le imprese della filiera turistica della Puglia, le Camere di Commercio pugliesi, con il coordinamento dell’Unione regionale e di ISNART (Istituto Nazionale Ricerche Turistiche), partecipano al Progetto di Unioncamere nazionale, finanziato a valere sul Fondo di Perequazione e denominato: “La valorizzazione del patrimonio culturale e del turismo”. OBIETTIVI DEL PROGETTO Gli obiettivi del Progetto sono di seguito sintetizzati: ! programmazione su base regionale delle analisi sugli ecosistemi delle destinazioni turistiche, già definite nei Piani Regionali, per realizzare una “mappa delle opportunità” in grado di fornire ai sistemi d’impresa nuove chiavi di sviluppo valorizzando il loro ruolo nel “ciò che manca” e le conseguenti potenzialità di sviluppo nei diversi ambiti territoriali; ! specializzazione dell’osservazione economica, tale da individuare le linee di sviluppo del settore, delle destinazioni turistiche, dei prodotti turistici locali e delle migliori pratiche di gestione d’impresa, fornendo in tal modo alle imprese strumenti operativi per migliorare il loro posizionamento competitivo; ! realizzazione, a completamento delle analisi di cui ai punti precedenti, di un evento di livello regionale per la presentazione dei primi risultati delle indagini realizzate, da programma in coordinamento con l’evento nazionale. Nell’ambito del progetto, si prevede l’individuazione e la selezione di imprese del settore turistico che si siano distinte per un’offerta o una gestione di tipo innovativa, che abbiano apportato benefici al territorio e all’impresa tale da poter essere considerate best practice di avanguardia replicabili per lo sviluppo economico locale. AZIENDE INTERESSATE Sono interessate le aziende pugliesi della filiera turistica allargata trasversale a più settori che svolgano la propria attività sul territorio regionale. Le imprese della Puglia, che saranno selezionate come imprese d’avanguardia da una Commissione ad hoc, potranno beneficiare di diverse azioni di visibilità nell’ambito del Progetto stesso. CONDIZIONI PER LA PARTECIPAZIONE Possono partecipare all’iniziativa le aziende in possesso dei seguenti requisiti: – avere sede operativa e/o produttiva nella Puglia – essere iscritte presso la Camera di Commercio aderente al progetto ed essere in regola con il pagamento del diritto annuale; – non essere sottoposte a procedimenti o condanne per frodi e/o per sofisticazioni; – non essere sottoposte a procedimenti penali o amministrativi, né avere ricevuto sanzioni negli ultimi 3 anni; Per partecipare alla selezione occorre compilare il Modulo “manifestazione di interesse”, allegato, e restituirlo entro il 15 APRILE 2019, all’indirizzo info@unioncamerepuglia.it SELEZIONE Unioncamere Puglia provvederà ad istituire un’apposita Commissione ad hoc, alla quale parteciperanno i rappresentanti dei soggetti promotori del Progetto e rappresentanti delle Istituzioni di riferimento del settore turismo. Le candidature saranno valutate ad insindacabile giudizio dalla suddetta Commissione. CRITERI PER LA VALUTAZIONE Le valutazioni delle candidature da parte della Commissione saranno realizzate sulla base dei seguenti criteri: – originalità dell’innovazione (descrivere il motivo per cui si considera avanguardia e innovazione il progetto/l’iniziativa/attività proposta, portare esempi anche con riferimenti di mercato che dimostrino l’originalità. Specificare su quale ambito ricade l’innovazione: locale, regionale, nazionale, internazionale); – vantaggio economico per l’impresa (descrivere l’eventuale aumento di fatturato e i motivi di successo); – ambito di innovazione (strutturale, tecnologico e gestionale, nella comunicazione, nei servizi offerti ecc.); – impatto sul territorio (descrivere in quali termini l’innovazione ha apportato un impatto positivo sui territori); – eventuale coinvolgimento di altre imprese della filiera turistica. INFORMAZIONI Per le informazioni sulla partecipazione è possibile contattare dr. Matteo R. Dusconi – Unioncamere Puglia – Via E. Mola n.19 –

I commenti sono chiusi.