FOGGIA, Carabinieri Forestali, controlli in materia Venatoria – Scattano le prime sanzioni e denunce.

80

 

 

Riscontrate numerose irregolarità di carattere amministrativo e penale.

Foggia 29 ottobre, dopo poco più di un mese dall’inizio della Stagione Venatoria, vengono elaborati i primi bilanci dell’attività di controllo venatorio posta in essere dai militari dell’Arma dei Carabinieri , dipendenti dal Gruppo Carabinieri Forestale di Foggia.

Sono decine le violazioni amministrative riscontrate a carico di cittadini residenti nella provincia di Foggia e a carico di quelli provenienti di fuori regione, che spesso pur non essendo provvisti di regolari permessi sconfinano in territorio dauno provenienti principalmente dalle confinanti Campania e Molise.

Non mancano come di consueto le violazioni di carattere penale a seguito delle quali sono state sequestrate Armi, munizioni e selvaggina nonché hanno indotto al deferimento all’A.G. di numerose persone.

Ultimo evento segnalato è quello avvenuto in agro del Comune di Zapponeta dove un uomo B.F. di 50 anni residente in quel Comune, è stato sorpreso dai militari della Stazione CC Forestale di Manfredonia, ad esercitare l’attività venatoria con l’uso di mezzi vietati.

L’attività di controllo, proseguirà comunque nelle prossime settimane e sarà finalizzata alla protezione della Fauna selvatica nonché alla verifica del corretto esercizio dell’attività venatoria.

 

 

I commenti sono chiusi.