Monday, 24 July 2017

IMG_5287

L’efferato episodio di violenza è accaduto nella notte tra lunedì e martedì in zona Cep ed ha allarmato la popolazione, che immediatamente ha contattato il 112. Per futili motivi è partita una zuffa tra tre soggetti di nazionalità marocchina con calci e pugni e con lanci di sassi che hanno infranto i vetri dell’autovettura di proprietà di uno dei tre, finché l’intervento immediato dei carabinieri ha placato la rissa, con non poche difficoltà. I tre sono rimasti  feriti con contusioni varie e prognosi rispettivamente di giorni 30, 10 e 7. Per tale episodio i Carabinieri hanno tratto in arresto i tre protagonisti, tutti di nazionalità marocchina, ma domiciliati da diversi anni a Foggia, classe ‘87, ‘90 e ‘91, che dopo le cure presso gli Ospedali Riuniti di Foggia sono stati associati presso la locale Casa Circondariale.

 

sforza

I Carabinieri di Orta Nova hanno arrestato in flagranza di reato per atti persecutori Sforza Savino, cerignolano, classe ‘74. Una segnalazione telefonica anonima giunta ai Carabinieri di Orta Nova avvisava della presenza di un uomo che in Piazza Mario Frasca stava picchiando una donna. Immediatamente la pattuglia interveniva trovando a terra una donna con i vestiti strappati e dolorante  e, poco distante, un uomo che veniva immediatamente bloccato dai militari. La donna veniva soccorsa da personale del 118 e trasportata presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Tatarella di Cerignola, dove riferiva di essere stata picchiata con calci e schiaffi dall’uomo fermato dai Carabinieri, suo ex convivente. Lo stesso l’aveva fermata per strada e aveva cominciato a picchiarla, in quanto non si rassegnava alla fine della loro relazione. L’incubo della donna era già iniziato da alcuni mesi e la stessa già aveva presentato denuncia nei confronti dell’uomo, che aveva deciso di lasciare proprio per i suoi atteggiamenti violenti. Lo Sforza è stato associato presso la Casa Circondariale di Foggia.

redazione

No Comments

You must be logged in to post a comment.

No Banner to display

No Banner to display