Friday, 24 November 2017

S

 ”La Settimana Santa ” e le opere d’arte custodite nel Convento della “Consolazione” di Deliceto

E’ intenzione dell’Associazione  Pro Loco  e della Redazione del Tg Web Deliceto  ricordare questa settimana della “Passione di Cristo” con le opere locali che maggiormente la rappresentano.

S

Come prima opera ricordiamo l’Ecce Homo, mezzobusto di cartapesta realizzata da San Gerardo Maiella durante la sua permanenza al Convento di Maria SS della Consolazione (1749-1754), e ivi tutt’ora custodito.

Anche il crocifisso di Toon Grassen è conservato nel Convento; quest’ opera raffigura Gesù crocifisso qualche istante prima di morire, composta da una croce di tre metri con legno proveniente dalla Terra Santa e corpo realizzato in gomma, con capelli e unghie veri, che lo rendono verosimile.

Entrambe le opere possono essere osservate liberamente durante tutto l’anno, ma ne vogliamo consigliare la visione in questo periodo particolare, non solo ai più credenti ma anche a chi vuole semplicemente assaporare della bella arte degna di questo nome.

Ecce Homo

L’”Ecce Homo” è un mezzobusto di cartapesta creato da San Gerardo Maiella durante la sua permanenza nel Convento di Maria SS della Consolazione           ( 1749-1754). Nel 2009 ha subito lavori di restauro da parte del Laboratorio Magnificart (Conservazione e Restauro di opere d’arte) di Loredana Mastromartino, a Salerno.

Il Santo arriva nel Convento nel maggio 1749 e prende i voti nel luglio 1752. Dopo essere stato scagionato da una calunnia, il Santo viene mandato a Napoli ed è lì che impara l’arte della cartapesta, in una bottega dove venivano modellati crocifissi in cartapesta. Padre Tannoia ricorda che, quando il Santo non era impegnato nei suoi doveri, metteva anima e corpo nella creazione delle sue opere.

S

Crocifisso di Toon Grassen

Toon Grassen è un artista olandese creatore del crocifisso ubicato nel Convento di Maria SS della Consolazione. L’artista, il quale ha studiato la Sindone per realizzare l’opera, raffigura Gesù crocifisso qualche istante prima di morire, composto da una croce di tre metri di legno originale della Terra Santa; il corpo è realizzato in gomma, con capelli e unghie veri, attaccati uno per uno, il che lo rende verosimile.

redazione

No Comments

You must be logged in to post a comment.

No Banner to display

No Banner to display